×
Contattaci per una prova gratuita:
+39 3453 53 44 23
Modalità suggerimenti è attiva Disattiva
Glossario

Maturity | Scadenza

Categoria — Parametri dell'emissione
Maturity date (data di scadenza )è direttamente correlata al concetto di riscatto di un titolo. La scadenza dei titoli è il momento del ritiro dalla circolazione, con il pagamento integrale di tutti gli obblighi. Il rimborso di un titolo è un acquisto di un titolo da parte dell'emittente al momento e il prezzo è predeterminato nei termini di rimborso.

Le date di scadenza possono essere classificate in base al tipo di obbligazioni:
Carte commerciali. Le carte commerciali possono essere considerate obbligazioni a brevissimo termine con scadenza inferiore a un anno, negli Stati Uniti - inferiore a 9 mesi. Sebbene le commercial paper possano essere legalmente emesse per un massimo di 270 giorni, la maggior parte delle emissioni ha una scadenza inferiore a 30 giorni. Esistono anche i titoli "overnight".

Titoli a breve termine .Negli Stati Uniti, le obbligazioni a breve termine sono quelle con scadenze comprese tra 1 e 5 anni.

Titoli a medio termine. Questi titoli hanno una scadenza comprese tra 5 e 10 anni.

Titoli a lungo termine.Hanno una scadenza comprese tra 10 e 30 anni, con la più comune che va dai 15 ai 20 anni. Tuttavia, le obbligazioni possono essere rimborsate prima. Recentemente, c'è stato un crescente interesse da parte degli emittenti statunitensi per le obbligazioni a lunghissimo termine con scadenze fino a 100 anni.

Callable bonds(obbligazioni con opzione call). In questo caso l'emittente ha il diritto di rimborsare l'obbligazione dopo un certo periodo. Di conseguenza, queste obbligazioni possono essere rimborsate in anticipo.

Puttable bonds (obbligazioni con opzione put). Sono simili alle obbligazioni callable - ma in questo caso l'investitore ha il diritto di richiedere il rimborso in un determinato momento prima della scadenza delle obbligazioni.

Obbligazioni estensibili.Queste obbligazioni danno la possibilità di prolungare la loro scadenza. In tal caso, il diritto di prorogare la durata può essere esercitato sia dall'investitore che dall'emittente. Se l'investitore estende il termine di scadenza dell'obbligazione, questo tipo di obbligazione è molto simile alle obbligazioni con l'opzione put. Supponiamo che l'emittente abbia la capacità di estendere la scadenza dell'obbligazione. In tal caso, queste obbligazioni sono simili alle obbligazioni callable poiché l'emittente può decidere di rimborsare l'obbligazione o estenderne la validità.

i • Obbligazioni con due date di scadenza. Come suggerisce il nome, queste obbligazioni hanno due date di scadenza. L'emittente deve rimborsare le obbligazioni entro il periodo specificato. Essenzialmente, sono un tipo di obbligazioni callable.

Obbligazioni perpetue. Queste obbligazioni non comportano il rimborso del valore nominale. Invece,conferiscano il diritto all'interesse cedolare dovuto . Allo stesso tempo, queste obbligazioni sono associate a una data specifica e l'emittente può rimborsarle al loro valore nominale dopo tale data. Tuttavia, poiché la maggior parte di queste obbligazioni ha un tasso di interesse basso, il rimborso è inopportuno, quindi continuano a circolare.
Termini della stessa categoria