×
Contattaci per una prova gratuita:
+39 3453 53 44 23
Modalità suggerimenti è attiva Disattiva
Glossario

Lottery Bond

Categoria — Tipi di obbligazioni
I Lottery Bond sono uno strumento di debito che conferisce al suo titolare il diritto di ricevere il valore nominale, una cedola fissa o uno zero-coupon dall'emittente e l'opportunità di vincere una lotteria. Si tratta, infatti, di un investimento costituito da un coupon o zero coupon bond e un biglietto della lotteria.

Le principali caratteristiche inerenti a questo tipo di obbligazioni:

• Periodo di investimento più esteso;

• Rendimento inferiore - nel caso di obbligazioni della lotteria, non è del tutto corretto utilizzare il concetto di rendimento su un'emissione; qui si tratta di una resa media specifica di un'emissione, e ancor più spesso di una resa mediana, che normalmente è pari a zero;

• Valore nominale ridotto - questo perché il pubblico di destinazione delle obbligazioni della lotteria sono persone comuni;

• L'emittente nella stragrande maggioranza dei casi è il governo federale, meno spesso municipale. Tuttavia, ci sono casi in cui gli emittenti di obbligazioni della lotteria erano società, ad esempio la Compagnia del Canale di Panama e la Compagnia del Canale di Suez, che emettevano obbligazioni della lotteria nel XIX secolo.

Perché gli emittenti ricorrono all'emissione di obbligazioni della lotteria?

1. Storicamente, lo scopo principale dell'emissione di tali obbligazioni è stato il finanziamento, ovvero quello economico. Inizialmente, le obbligazioni della lotteria erano uno strumento permanente per rifornire il tesoro dello stato.

Nel XIX e XX secolo iniziarono ad essere utilizzati come strumento per attirare capitali in casi eccezionali. Un buon esempio sono i problemi delle già citate società dei canali di Panama e Suez, che necessitavano di fondi dalla più ampia cerchia possibile di investitori per realizzare i loro colossali progetti. Ci sono stati anche problemi da vari altri governi. Ad esempio, nel 1921, il governo tedesco ricorse all'emissione di obbligazioni della lotteria per raccogliere i fondi necessari per il pagamento delle riparazioni di guerra alla Gran Bretagna. L'Unione Sovietica ha fatto lo stesso nel periodo dal 1942 al 1945 per finanziare le azioni militari.

2. Dalla seconda metà del 20 ° secolo, i governi di diversi paesi hanno emesso obbligazioni della lotteria per stimolare il risparmio tra la popolazione come obiettivo principale. L'esempio più eclatante in questa direzione sono i Premium Bond of Great Britain, emessi per la prima volta nel 1956.

Perché le obbligazioni della lotteria sono attraenti per gli investitori?

1. Probabilmente, prima di tutto, esiste la possibilità di ottenere una redditività colossale, con probabilità zero (o meglio "quasi zero", poiché tutti i governi hanno un rischio particolare di non rimborso del debito) di perdere i fondi investiti. Quali possono essere le vincite? Ad esempio, il premio massimo possibile per i Premium Bond al momento di febbraio 2021 è pari a £ 1 milione, che, secondo i dati, viene ricevuto da due possessori ogni mese. La probabilità di vincere questo importo è 1 su 51.063.525.579. Non solo il denaro può essere utilizzato come premio. Quindi, ad esempio, alla fine del 2019, il governo delle Filippine e il # 146 governo hanno messo in palio appartamenti premium oltre al denaro come premio per le obbligazioni della lotteria.

2. Per la popolazione dei paesi sviluppati, le obbligazioni della lotteria sono un'opzione abbastanza popolare per la protezione dei risparmi, nonostante la mancanza di protezione degli investimenti dall'inflazione.

3. Nel 20 ° secolo, le obbligazioni della lotteria erano spesso utilizzate dagli investitori come strumento di arbitraggio fiscale. Pertanto, negli anni '70 e '80 del secolo scorso, uno schema era popolare in Svezia. Le obbligazioni della lotteria venivano acquistate prima dell'estrazione della cedola e vendute immediatamente dopo una determinazione delle perdite, che riduceva la base imponibile. Il risparmio fiscale ha compensato la perdita sull'operazione obbligazionaria. La strategia è diventata obsoleta dopo la riforma fiscale della Svezia nel 1991.
Termini della stessa categoria