×
Contattaci per una prova gratuita:
+39 3453 53 44 23
Modalità suggerimenti è attiva Disattiva
Glossario

Margin | Margine

Categoria — Rates
Il margine è una delle parti costitutive della formula per determinare il tasso della cedola per i titoli con un tasso della cedola variabile, o, in altre parole, una parte fissa di un tasso variabile. Il margine può essere aggiunto o sottratto da il tasso di riferimento . Raramente, ma ci sono obbligazioni in cui il tasso di riferimento viene detratto dal margine.

Il margine è espresso in percentuale o in punti base e può essere fissato per tutta la durata o la variazione dell'obbligazione.

Esempio di obbligazione a margine fisso: Unicredit Bank Czech Republic and Slovakia, FRN 15jun2027, EUR (XS2188802404) . Il tasso cedolare di questa obbligazione è calcolato utilizzando la formula: EURIBOR 3m + 0,44%. In questo caso, il margine è dello 0,44% sull'intero periodo di circolazione del titolo.

Un esempio di obbligazione in cui il margine è diverso in diversi periodi di cedola: China Jinmao Holdings Group, 4,875% perp., USD (XS1709294380) . Il tasso cedolare per questa obbligazione è calcolato utilizzando la formula: 4,875% fino all'11 / 06/2023, rendimento UST a 5 anni + 2,75% dall'11 / 06/2023 all'11 / 06/2020, rendimento UST a 5 anni + 3% dall'11 / 06 / Dal 2028 al 11/06/2032, rendimento a 5 anni UST + 3,75% a partire dal 11/06/2032. Qui, prima la cedola è fissa, poi fluttuante e il margine cambia di conseguenza dal 2,75% al ​​3,75% in diversi periodi di pagamento della cedola.

È possibile visualizzare le informazioni sul margine nella pagina delle obbligazioni nel blocco "Parametri del flusso di cassa". Ad esempio, il margine di emissione dell'Asian Development Bank (ADB), FRN 12oct2023, GBP (XS1891423078) è dello 0,25%.
Termini della stessa categoria